Padre di due figli e  laureato in architettura, lavora da dieci anni come progettista termotecnico e parallelamente sviluppa l’interesse per un’educazione integrale ed inclusiva delle persone.

Ha partecipato per tre anni consecutivi a campi estivi in Inghilterra come educatore junior per  un progetto chiamato “Playing to Learn” con ragazzi provenienti da tutta Europa. L’apprendimento di nuove forme di comunicazioni (ad esempio imparare l’inglese) abbinato ad attività ludiche permette di raggiungere  coesione e rispetto reciproco. Il principio dell’apprendimento tramite il gioco e la gioia è una fonte di creatività inesauribile nei ragazzi e negli educatori.  

Dal 2020 studia il metodo dell’approccio circolare, tramite una formazione online, insieme a una comunità di educatori tenaci e motivati. Lo scopo comune è quello di conseguire quotidianamente a livello pratico come mettersi al servizio degli altri.